RIVE DEL BACIO - VINO FRIZZANTE

Frizzante “Gino”

È la versione più storica delle bollicine nata tra queste colline, quella tramandata da generazioni. In questo caso la fermentazione avviene in maniera naturale. Il vino, imbottigliato in primavera, fermenta dopo un lungo tempo in bottiglia e il sedimento che si genera sul fondo, dà peculiari proprietà organolettiche come sentori di crosta di pane, dato dai lieviti. Si consiglia di decantarlo in caraffa per farlo ossigenare e degustarlo al meglio e poiché è un vino in continua evoluzione, il momento migliore per poterlo assaporare è il periodo che sussegue l’estate.

SCHEDA TECNICA

Uve: Selezionate dai nostri vigneti esposti a sud
Grado alcolico: 11%
Residuo Zuccherino : 0 gr/l
Vendemmia: Fine settembre, esclusivamente a mano
Vinificazione: In bianco con pressatura soffice
Prima fermentazione: A temperatura controllata con lieviti naturali, in serbatoi di acciaio
Seconda fermentazione: In bottiglia
Affinamento: 3 mesi
Come si presenta: Per la sua naturale fermentazione in bottiglia, questo vino assume delle caratteristiche particolari. All’olfatto prevalgono note di lievito, di crosta di pane e di frutta gialla matura, in bocca si presenta secco, asciutto e piacevolmente sapido.
Abbinamenti: Adatto anche per la cucina di alcuni piatti di tradizione trevigiana, come il risotto al radicchio, il pesce o le verdure di stagione. Le sue caratteristiche naturali di freschezza e di moderata gradazione ed il suo perlage piacevole, lo rendono un “non plus ultra” per gli intenditori.
Temperatura di servizio: Servire a 8-10°C. Preferibilmente decantato in caraffa per separarlo dai lieviti naturalmente depositati sul fondo e affinché si ossigeni.
Conservazione: ambiente fresco (12-18 gradi) e al riparo dalla luce, in posizione verticale.
Formato: bottiglia 0,75 l, Magnum 1,5l
Confezionamento: Scatole da 6 e confezioni regalo.

Vino Sfuso

Per gli appassionati “dell’imbottigliata fai da te”, nel periodo primaverile, riserviamo una quantità limitata di uve provenienti dai nostri vigneti alla vendita del vino bianco in damigiana. Ideale per i veri estimatori del “rifermentato in bottiglia”, questo è un appuntamento annuale che si rivela sempre una giornata di festa, dove vi è la possibilità di degustare e acquistare il vino dell’annata. Una volta imbottigliato, si avrà cura di riporre le bottiglie in un luogo asciutto (in verticale), ad una temperatura costante di 18°-20° C.
Dopo un affinamento in bottiglia di almeno un paio di mesi, il vino potrà essere riposto in un luogo più fresco e buio. Poi sarà pronto da bere.